Itinerario WK.08

WK.08 Madonna della Neve - Colle del Bandito - San Bernardo - Madonna della Neve

Madonna della Neve (920 m) - Colle del Bandito (1000 m) - San Bernardo (950 m) - Madonna della Neve (920 m)

+200 / -200

Dislivello [m]

2:30

Tempo [h:mm]

8000

Distanza [m]

Difficoltà

Tipologia

Un percorso ad anello intorno ai 1000 metri di quota, con poco dislivello, che abbraccia l'intera alta valle del torrente Osio e i territori di Rocca Canavese e di Corio. Partenza e arrivo alla Madonna della Neve, dove si può salire da Rocca per strada sterrata comunale con la propria auto (meglio se 4x4) oppure con navetta prenotabile al bar La Branda, 375 5293939.

Carta schematica - Itinerario WK.08

Mappa su base Fraternali editore

Dalla Madonna della Neve (m 920 - fontana a dx della casa alpina - panorama - tavoli per pic-nic e barbecue - base di lancio per parapendio) 1 si sale per strada sterrata verso nord, tenendo la destra ai primi due bivi e proseguendo in leggera salita al terzo, dove a dx scende la strada per il Mulino Val.
Al termine della sterrata si prosegue per sentiero che raggiunge lo spartiacque e in piano porta al Colle del Bandito (m 1000 - fontana).

Appena prima della Grangia Peroglio al Bandito, un sentiero-bretella scende a sx e in 10 minuti porta alla baita chiamata Casinet, da dove verso sx un sentiero riporta in piano alla Madonna della Neve.
Questa variante permette di ridurre a meno della metà la lunghezza dell'anello.

Dopo la Cappella del Bandito si prosegue su sterrata in salita e alla sbarra si continua diritti. Arrivati alle Case Ser si tiene la sinistra e si inizia la discesa verso San Bernardo (P - fontana), sempre seguendo la strada sterrata principale.
Da San Bernardo si può scendere per asfalto fino alla borgata Calma, qui attraversare le case e iniziare il ritorno sul sentiero 417A verso est.

Se si vuole evitare del tutto l'asfalto, alla curva delle Case Valer prima di San Bernardo si può scendere a sx per breve sentiero fino allo spettacolare pilone votivo, affiancato da grandi castagni secolari, che segna il confine tra i territori di Corio e di Rocca Canavese.
Qui si prende il sentiero a sx per ritornare verso la Madonna della Neve.

Il sentiero 417A che congiunge la borgata Calma di Corio alla Madonna della Neve di Rocca è tra i più belli dell'intero comprensorio, e in più è facile e quasi del tutto pianeggiante. 2
Passato il pilone di castagni si prosegue in costa, trascurando le deviazioni per il sentiero 418B, e saliti alcuni scalini si raggiunge una sterrata che si segue fin sopra le Grange Valet.
Qui si riprende a sx il sentiero, che porta al Casinet e poi attraversa fitti boschi di castagni fino a ridiventare strada sterrata.
Al bivio della sterrata si tiene la sx e in 10 minuti, sempre in piano, si arriva alla Madonna della Neve.

Per chi vuole allungare un poco il percorso, appena prima che il sentiero termini si può scendere a dx, poco sopra i ruderi di una grande baita, e dopo il primo tornante proseguire dirritti a monte di una grande roccia.
Inizia così una bella discesa nel bosco di castagni che, dopo una singola curva a tornante, porta verso est attraversando numerosi piccoli rii e sbuca alla Simà, un pianoro sovrastato dai cavi dell'alta tensione.
Qui si prende a sx la strada sterrata comunale e in mezz'ora circa si risale alla Madonna della Neve.

Profilo altimetrico - Itinerario wk.08
A Da Madonna della Neve (920 m) a: Dislivello [m] Tempo [h:mm] Distanza [m] Difficoltà Segnavia
B San Bernardo (950 m) +150 / -120 1:15 3800 E 461
C Madonna della Neve (920 m) +200 / -200 2:30 8000 E 417A

Accessi

Ampio posteggio nello spiazzo della Madonna della Neve. È possibile anche lasciare l'auto a Rocca e approfittare del servizio di navetta fornito dal bar La Branda, in via Levone 54, che si prenota al 375 5293939.

Note

Alla Madonna della Neve sono disponibili oanche da pic-nic e barbecue per uso pubblico. Massima attenzione nel caso si accenda il fuoco per barbecue! A fine uso, spegnero usando acqua presa dalla fontana a fianco della Casa Alpina.

Pernottamento

--

Cartografia

Per vedere in dettaglio tutto il territorio si può consultare la carta ASAVM dei sentieri (JPEG, 3.5 MB).
I riferimenti dettagliati alle carte sono disponibili nella sezione Bibliografia.

Ultimo aggiornamento

Ultimo sopralluogo: Primavera 2020

QR code

Inquadra il QR code con l'apposita App del tuo telefonino per essere indirizzato a questa pagina web.

QR Code - Itinerario WK.08
1 - La cappella della Madonna della Neve sopra Rocca Canavese
1 - La cappella della Madonna della Neve sopra Rocca Canavese
2 - La riapertura del sentiero storico Calma-Neve nel 2017
2 - La riapertura del sentiero storico Calma-Neve nel 2017